Una pumpkin ale all’americana ma buona come una torta di zucca all’italiana.

ZUCCA


Pumpkin Ale

Una birra dal bel colore giallo aranciato carico, proprio come la polpa della zucca, e con una schiuma corposa fine e persistente dai riflessi arancio. I profumi, mano a mano che la birra aumenta la sua temperatura, si spostano dal cereale al fruttato: quest’ultimo derivante dalla polpa di zucca usata nel produrla e da piccoli sentori di mandarino appena sbucciato.

Al gusto, quello che all’olfatto rimane come un rumore di fondo, spicca più facilmente: l’agrumato si fonde, dunque, bene con i sentori di zucca conferendo alla birra una freschezza che si equilibra con la dolcezza tipica delle Pumpkin Ale ma anche di certe torte di italica memoria.

Ingredienti

Acqua, malto d’orzo, zucca (17% sul prodotto), miscela di spezie in porzione variabile, luppolo, zucchero, lievito

Note degustative

Formati

Note degustative

Formati


Grado alcolico
vol.

Gradi Plato

Colore (EBC)

Grado di amaro (IBU)

Temperatura di servizio

Abbinamenti

La storia della
ZUCCA

La birra Zucca nasce nel 2011 per celebrare l’annuale fiera di Piozzo denominata appunto Fiera della Zucca che si svolge fin dal 1994. Inizialmente, venne prodotta esclusivamente per essere spillata in occasione della fiera, solamente nella birreria posta sulla piazza dove si svolge la kermesse.

In seguito, visto il grande successo, si decise di metterla in bottiglia così da accontentare tutti coloro che ogni anno, partecipando all’originale fiera piozzese, desideravano portare oltre gli stretti confini della Langa piemontese un ricordo birrario. Oggi è un prodotto molto apprezzato in tutto il mondo.

Video ricetta di Casa Baladin

Ti consigliamo anche: