Baladin e PolyKeg insieme per creare il primo fusto di design 100% riciclabile

Da aprile 2016 il birrificio agricolo Baladin utilizzerà, per le birre distribuite sfuse, i fusti monouso in PET 100% riciclabili della bergamasca PolyKeg.

L’accordo prevede l’utilizzo di fusti da 24 e 30 litri personalizzati con una combinazione di colori dedicati in esclusiva a Baladin.

Il corpo del fusto è di colore nero che migliora la protezione dai raggi solari e preserva la qualità e la shelf life del prodotto. Il piattello superiore è di colore ocra, tonalità scelta in esclusiva da Teo per identificare il suo birrificio. Il suo design ne facilita l’impilabilità e non richiede una struttura in cartone migliorando, così, l’impatto ecologico.

L’intero fusto (inclusa la molla dell’attacco) è in plastica - quindi facilmente riciclabile - senza necessità di dividere alcun materiale dopo l’uso, il che facilita lo smaltimento dell’imballo da parte degli utilizzatori finali.

L’attacco del fusto, scelto tra quelli messi a disposizione da PolyKeg, è di tipo “a baionetta”, il più diffuso e utilizzato dai gestori di bar e pub. Il corpo del fusto è strutturato per garantire la resistenza alle alte pressioni di utilizzo mantenendo un peso contenuto.

Un adesivo creato ad-hoc contiene tutte le spiegazioni di come utilizzare il fusto e come riciclarlo.

Teo si dichiara entusiasta di questa collaborazione che è in linea con il suo pensiero di sostenibilità ambientale e di scelta di partner italiani che possano fare sistema per sostenere i progetti Baladin.

Per maggiori informazioni www.polikeg.it